chisiamo-studiograssi

Lo Studio Medico oculistico e cardiochirurgico della Dott.ssa Maria Oliva Grassi e del Dott. Nicola Di Bari

Nasce dalla volontà della dott.ssa Grassi di mettere le proprie competenze oculistiche al servizio del proprio paese di origine e del dott. Di Bari, gioiese di adozione, di introdurre un punto di riferimento per la cardiochirurgia sul territorio locale.
Lo studio si trova in zona centrale a Gioia del Colle in via Giovanni Carano Donvito 12-14 (per chi ha memoria storica, la strada dell’ex cinema Vittoria).
L’immobile è stato recentemente ristrutturato rispettando la normativa vigente e garantendo l’accessibilità e uso ai disabili.
Lo studio è stato attrezzato con strumenti di ultima generazione al fine di offrire prestazioni di alto livello sia per lo studio di patologie oculari che cardiache.

Dott. ssa Maria Oliva GRASSI
Oculista

La Dott.ssa Grassi si è laureata presso l’Università degli Studi di Bari con lode, discutendo la tesi sperimentale sulle tecniche chirurgiche di vitrectomia, e si è specializzata in Oftalmologia con lode sempre presso la stessa Università, discutendo la tesi su una particolare complicanza degli interventi di enucleazione, cioè l’incontinenza di protesi.
La Dott.ssa Grassi si è anche appassionata alla chirurgia refrattiva (dalla correzione chirurgica di miopia, ipermetropia ed astigmatismo, al cross-linking per il cheratocono, ai trapianti corneali sia a tutto spessore che lamellari); per tale motivo ha anche presentato una relazioneal X Corso Nazionale SOU (Società Oftalmologi Universitari), dal titolo “Tecniche di ablazione corneale aberrometrica a guida topografica”.

grassi_dottoressa_oculista
dibari_cardiologo

Dott. Nicola DI BARI
Cardiochirurgo

Il Dott. Nicola Di Bari, dello Studio Medico Oculistico e Cardiochirurgico, si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Bari nell’anno accademico 2004 con 110/110 e lode.

Ha successivamente conseguito la specializzazione in Cardiochirurgia nell’anno 2010 presso la U.O. di Cardiochirurgia (DETO: Dipartimento emergenza e trapianti di organi) degli Studi di Bari con il massimo dei voti e la lode discutendo una tesi sperimentale dal titolo “Disfunzione ventricolare destra in pazienti sottoposti a trapianto ortotopico di cuore”.